Cosa significano queste 3 icone colorate?

 LEGENDA DEGLI INDICATORI

 

 

  Quando trovate in un sito internet un banner tipo questo sopra, che cosa significano i tre indicatori presenti vicino all'icona?

Icona presente nel banner Che cosa significa l'indicatore presente nel banner

FOTOVOLTAICO:

INDICATORE PER UNA FAMIGLIA

% della copertura del fabbisogno di energia elettrica di una famiglia standard

 Nella settimana che è appena passata (VEDI LA DATA IN ALTO A DESTRA) l’irraggiamento solare che abbiamo avuto in una città prescelta (e che si legge nel banner IN BASSO A SINISTRA DI COLORE GIALLO) ha fatto registrare un valore pari ad una certa percentuale (anch'essa riportata nel banner VICINO ALL'ICONA BLU) dei fabbisogni energetici di una famiglia standard. In alcuni momenti dell'anno i valori dimostrano che gli impianti fotovoltaici possono andare a produrre più del fabbisogno della propria abitazione mettendo in rete il resto dell’energia prodotta.
Con percentuali superiori al 100% dunque verrà prodotta una quantità di energia maggiore ai proprio fabbisogno (facendo funzionare abbondantemente per tutta la settimana tutti i consumi della famiglia presa in considerazione) andando a fornire energia anche al vicino di casa.
Da ricordare che ci riferiamo ad una famiglia standard che ha installato un impianto fotovoltaico da 3 kW di picco con orientamento a sud e inclinazione di circa 18°.

 

TERMICO:

INDICATORE PER UNA FAMIGLIA

% della copertura del fabbisogno di acqua calda di una famiglia standard

Nella settimana che è appena passata (VEDI LA DATA IN ALTO A DESTRA), l'irraggiamento solare che abbiamo avuto in una città prescelta (e che si legge nel banner IN BASSO A SINISTRA DI COLORE GIALLO), ha fatto registrare un valore pari ad una certa percentuale (anch'essa riportata nel banner VICINO ALL'ICONA ROSSA) di copertura del fabbisogno di acqua calda. La temperatura registrata dunque ha fatto sì che una famiglia che ha installato i pannelli solari termici sul proprio tetto di casa ha potuto ottenere acqua calda dal sole.
L’acqua è stata dunque riscaldata dal sole e non dalla caldaia a metano (che avrebbe consumato gas e avrebbe immesso molta CO2 in atmosfera), oppure dallo scaldabagno elettrico (che avrebbe consumato energia elettrica e avrebbe immesso molta CO2 in atmosfera).
Da ricordare che parliamo sempre di una famiglia standard formata da 3 persone che usano in media 60 l di acqua al giorno a 40°.

 

EOLICO:

INDICATORE COLLETTIVOProduzione di energia elettrica espressa in numero di abitazioni equivalenti

Nella settimana che è appena passata (VEDI LA DATA IN ALTO A DESTRA) i parchi eolici presenti nella zona presa in considerazione (*), ad esempio in Toscana o in Italia, hanno prodotto una quantità di energia elettrica tale da coprire il fabbisogno settimanale che equivale ad un certo numero di abitazioni (indicatore riportato VICINO ALL'ICONA VERDE)
(*) Normalmente a seconda della città prescelta (che si legge nel banner IN BASSO A SINISTRA DI COLORE GIALLO), funziona così
- per un capoluogo di Regione o una città della stessa Regione il valore è riferito alla Regione stessa (ad esempio se scelgo Firenze, Livorno, Rosignano o Grosseto il valore dell'eolico è riferito alla Toscana)
laddove non sono presenti pale eoliche (esempio in Lombardia), se scelgo la città di Milano, il riferimento all'eolico è ZERO